<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2344425999168128&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

REVOOMAG

il Magazine dedicato ad Appassionati e Professionisti del Fitness

Indietro
Corso Personal Trainer CONI: Scopri la Formazione Certificata

Il CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) è l'organismo che governa lo sport in Italia. Ma che ruolo assume nel processo di formazione e certificazione delle competenze di un Personal Trainer?

Le possibilità sono sostanzialmente due: il CONI può erogare corsi in prima persona o riconoscere certificazioni rilasciate da altri enti.

Come ottenere la Certificazione da Personal Trainer CONI?

  1. Cors personal trainer erogati direttamente dal CONI

  2.  I crediti formativi rilasciati dal CONI

  3. Corso personal trainer riconosciuto dal CONI

     

Corsi per diventare personal trainer erogati direttamente dal CONI


Il CONI eroga alcuni corsi di formazione tramite la Scuola dello sport, struttura direttamente dipendente dal Comitato e gestita da Sport e Salute.

L'obiettivo della Scuola è quello di formare varie tipologie di operatori sportivi, non solo in ambito tecnico, ma anche manageriale. Troveremo quindi anche corsi per diventare Team Manager e workshop sulla creazione e gestione di eventi sportivi.

Per quanto riguarda la formazione più strettamente sportiva, i corsi offerti dalla Scuola dello sport sono molto mirati e relativi ad argomenti specifici. Non troveremo quindi un "Corso per Diventare Personal Trainer"; troveremo invece corsi come:

  • Fondamenti di metodologia dell’allenamento per la preparazione fisica di base

  • Lo sviluppo della forza nei giovani

  • Ritorno allo sport post infortunio: la gestione efficace dell'atleta da parte del professionista

  • Modulare gli esercizi per l'anziano per ridurre il carico articolare

  • Il carico interno nel processo dell’allenamento sportivo: evidenza scientifica e pratica di campo

Questi corsi solitamente hanno una durata di 1-2 giorninon hanno solitamente prerequisiti particolari; ciò significa che chiunque può prendervi parte, anche senza essere in possesso di precedenti certificazioni e anche qualora non si abbia ancora ricevuto nessun tipo di formazione in ambito sportivo.
Tuttavia, è bene controllare volta per volta a chi sia effettivamente rivolto il corso, così da verificare di possedere le conoscenze minime necessarie alla comprensione dei suoi contenuti.

 

I crediti formativi rilasciati dal CONI

Prima di frequentare questi corsi, è consigliabile essere iscritti ad una associazione sportiva affiliata ad una Federazione Nazionale Sportiva (FSN) o ad un Ente di Promozione Sportiva (EPS) riconosciuto dal CONI. Infatti, Al termine del corso infatti, che non prevede un esame finale, si riceve un attestato di partecipazione che può essere fatto valere nei confronti della propria Federazione o  del proprio EPS, che deciderà di poi come convertire il certificato in termini di Crediti Formativi, ovvero deciderà quanti Crediti effettivamente riconoscere a chi ha seguito quel particolare corso del CONI. 

I Crediti Formativi servono per avanzare di livello secondo il Sistema Nazionale di Qualifiche degli operatori sportivi (SNaQ), che è il modello di riferimento del CONI per il conseguimento delle qualifiche degli operatori sportivi.
Questo modello prevede quattro livelli: Aiuto allenatore, Allenatore, Allenatore Capo e Tecnico di Quarto Livello.
I crediti ottenuti attraverso i corsi CONI si sommano a quelli acquisiti seguendo corsi, seminari e stage della propria Federazione o EPS. Più crediti si accumulano, più si può salire di livello.

È bene precisare però che lo SNaQ non è un modello obbligatorio, pertanto la tua Federazione o il tuo Ente di Promozione Sportiva potrebbero non adottarlo.
Gli enti che hanno deciso di seguirlo però, pur utilizzando nomi diversi per indicare i vari livelli, sono molti. Fra questi troviamo la Federazione Italiana Pesistica (FIPE) e diversi Enti di Promozione Sportiva, tra cui ASI, CSEN e CSI.
Tuttavia, come si legge nelle "Disposizioni per l'Implementazione del Sistema Nazionale di Qualifiche degli Operatori Sportivi", approvate con la deliberazione n. 216 del giugno 2018, i livelli superiori al primo possono essere validati e certificati solo dalle Federazioni Sportive Nazionali, e non dagli EPS. 

Personal Trainer CONI che aiuta ragazza a fare stretching su campo di atletica

In aggiunta ai corsi specifici che abbiamo visto finora, il CONI eroga periodicamente anche dei corsi "Nazionali", caratterizzati da una durata maggiore e dall'obiettivo di formare operatori altamente qualificati. Nello specifico questi corsi sono:

  • Corso Nazionale CONI per Esperti di Preparazione Fisica

  •  Corso Nazionale CONI per i Tecnici di IV Livello Europeo

Questi ultimi due corsi richiedono come prerequisiti una qualifica SNaQ di secondo livello o la laurea in Scienze Motorie e prevedono un esame finale.

Durante la pandemia pressoché tutta la formazione della Scuola dello sport viene erogata online, ma in condizioni normali la didattica è generalmente in presenza.

 

Anche tu vorresti offrire il tuo servizio online?
Iscriviti al nostro gruppo Facebook per avere accesso al nostro ebook gratuito:

Guida al Coaching Online - Parte 1

Iscriviti e Scarica l'ebook

 

Corso personal trainer riconosciuto dal CONI

Oltre alle opportunità offerte direttamente dal CONI, e quindi automaticamente riconosciute, c'è la possibilità di ottenere una certificazione da parte di una Federazione Nazionale Sportiva (FNS) o un Ente di Promozione Sportiva (EPS) riconosciuti dal CONI. 

Gli enti e le società che offrono corsi per personal trainer sono moltissimi, ma bisogna fare attenzione, perché non tutti sono considerati validi dal CONI.

Quali sono quindi le condizioni per cui la certificazione rilasciata sia effettivamente valida?

È necessario che il corso sia erogato da una Federazione o da un Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI o da un'associazione sportiva affiliata ad uno di questi enti. Infatti, come si legge nel Regolamento degli Enti di Promozione Sportiva, art. 2 comma 1: 

"Gli attestati e le qualifiche conseguite al termine delle iniziative [di formazione per operatori sportivi] hanno valore nell’ambito associativo dell’Ente, fatti salvi i casi in cui l’EPS abbia preventivamente sottoscritto apposita Convenzione con la specifica FSN [...] e/o aderito ai programmi delle Scuole Regionali dello Sport del CONI operanti sul territorio."

Fra gli enti riconosciuti dal CONI, e quindi in grado di rilasciare certificazioni legalmente valide, troviamo:

  • Federazione Italiana Pesistica (FIPE)
  • Associazione Centri Sportivi Italiani (ACSI)
  • Associazioni Sportive Sociali Italiane (ASI)
  • Centro Sportivo Educativo Nazionale (CSEN)
  • Centro Sportivo Italiano (CSI)
  • Movimento Sportivo Popolare Italia (MSP)

Personal trainer CONI che aiuta atleta a sollevare pesiUn corso può anche essere erogato da un'associazione sportiva, ma come detto tale associazione deve essere affiliata ad una FSN o ad un EPS riconosciuti dal CONI.
Generalmente è possibile verificare l'effettiva affiliazione con un rapido controllo sul sito dell'associazione in questione: se gode dell'affiliazione, troveremo sul suo sito anche il logo della Federazione o dell'EPS riconosciuto dal CONI.

Bisogna però fare attenzione: affinché la certificazione sia effettivamente riconosciuta dal CONI, sul diploma deve esserci anche la firma del presidente della FSN o dell'EPS. Non è sufficiente che sul diploma sia riportato solo il logo dell'ente riconosciuto: formalmente infatti, è la Federazione o l'Ente di Promozione a rilasciare la qualifica. Se la firma del presidente di uno di questi enti non è presente, la certificazione rilasciata dall'associazione sportiva avrà valore solamente all'interno dell'associazione stessa.

Un'attenzione particolare va rivolta alle realtà associative che utilizzano la definizione "federazione nazionale" all'interno del loro nome, ma che in realtà non sono FSN riconosciute. E' bene controllare che l'ente che emette la certificazione sia presente nell'elenco di quelli riconosciuti, consultabile sul sito ufficiale del CONI.

In alternativa ai corsi che rilasciano certificazioni, si può considerare l'idea di ottenere una laurea in Scienze Motorie: un titolo immediatamente riconosciuto e spendibile pressoché ovunque a livello lavorativo.

Concludiamo con un elenco non esaustivo degli enti che rilasciano certificazioni riconosciute dal CONI:

  • ASI Fitness Academy

  • Accademia Italiana Fitness (affiliata ASI e MSP)

  • Accademia Italiana Personal Trainer (affiliata ASI)

  • Federazione Italiana Fitness (FIF, affiliata ASI)

  • FIPE

  • Fitnessway (affiliata ASI)

  • ISSA Europe (affiliata CSI)

  • Scuola Nazionale Personal Trainer (affiliata CSI)

Corso Personal Trainer CONI: In conclusione

L'offerta corsi del CONI è piuttosto orientata alla specializzazione e da sola non è sufficiente per diventare personal trainer: è necessario integrarlo con corsi erogati da altri enti.
Per essere sicuri però che la certificazione che si ottiene sia poi riconosciuta da CONI bisogna controllare che l'ente che eroga il corso sia riconosciuto oppure affiliato ad un ente riconosciuto.

 

I migliori Personal Trainer utilizzano un software professionale
per il loro servizio di coaching:Scopri REVOO

 

Andrea Fabbricatore
Andrea Fabbricatore
Studente di marketing e istruttore di taekwondo. Amo lo sport in generale e pratico anche hapkido e difesa personale.

Articoli Suggeriti

Coaching Online: I Consigli per Vendere i Tuoi Servizi in Estate

È finalmente arrivata l’estate! Per molti è l’occasione per staccare e recuperare le energie, ma al tempo...
Matteo Lungo 06/07/22 16.19

Fitness Marketing: l'importanza di essere presenti sul web

In questo mondo in continua evoluzione diventa fondamentale essere presenti online, in quanto ciò permett...
Grazia Lasalandra 16/05/22 14.47

Sito Web Personal Trainer: Scopri i Vantaggi di Creare la tua Vetrina!

Oggi è sempre più importante, quasi indispensabile, avere un sito web e chi ancora ne è sprovvisto dovreb...
Federica Barattini 26/04/22 15.32